Hotel Ristorante Celestino

L' Hotel Ristorante Celestino si trova in una prestigiosa casa del quattrocento, una delle poche conservate nel centro storico di Piobesi Torinese, in un ambiente semplice e ordinato caratterizzato dalla calda atmosfera della gestione familiare.

Soluzione ottimale per i vostri viaggi d'affari, l'Hotel Ristorante Celestino si trova al centro dell'anfiteatro delle Alpi piemontesi, offrendo un punto di partenza per chi cerca luoghi di grande prestigio storico e culturale come le Residenze Reali del Piemonte, riconosciute dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità.
La struttura è facilmente accessibile dai raccordi autostradali e dalle principali statali in uscita da Torino (vedi come raggiungerci).

Il locale è di proprietà della famiglia Leggero, con il patron Sergio , la moglie Daniela e i figli Federica e Lorenzo.

Famiglia e tradizione

L'edificio risale al 1458 e nel suo interno si possono ancora ammirare le volte a botte.
Il ristorante è condotto dal 1904 dalla famiglia Scalenghe – Leggero, tramandando di padre in figlio la memoria della cucina tipica piemontese che si ritrova ancora oggi nei piatti della tradizione come il gran fritto misto, la varietà degli antipasti caldi, gli "Agnulot d'Celestin" fatti in casa, oltre ai vari piatti del territorio legati alla promozione dei prodotti tipici del "Paniere" (in collaborazione con la Provincia di Torino) presenti nei menu di stagione.

La cucina

La passione e la professionalità dello chef Sergio Leggero viene esaltata nei piatti della tradizione culinaria piemontese come i classici antipasti caldi con tartufo, gli agnolotti fatti in casa come una volta, gli gnocchi al Castelmagno, i bolliti misti, la selvaggina, gli arrosti e le carni alla griglia, la finanziera, il fritto misto e i funghi proposti in tutte le possibili variazioni. 

Riconoscimenti ufficiali

L'Hotel Ristorante Celestino si pregia ormai di numerosi riconoscimenti ufficiali che ne attestano la qualità e la serietà del servizio.

Torino Quality fo travellerslogo-vario celestion_mangelo2012_icon